Autore:
Ileana Iandolo - Alberto Adamo - Enrico Maria Bellucci - Giuseppe Dante - Diana de Longis - Marco Fedeli - Angela Viscosi
Formato:
15 x 21 (cm)
Pagine:
84
Disponibilità:
SI
Prezzo:
10.00 €
 
 
Sintesi
 

Questo piccolo volume è il frutto di una sinergia venutasi a creare tra professionisti di settori apparentemente distinti fra loro. Tra le sue pagine troverete il contributo di avvocati penalisti, civilisti, esperti in diritto di famiglia e psicoterapeuti familiari.

Questo incrocio di persone e professioni ha dato luogo ad un testo in bilico tra l’Essere e l’Avere, che parla quindi del diritto che tutti noi abbiamo di poter essere noi stessi.

L’obiettivo che gli autori si sono posti, è stato quello di dare una visione di ciò che gravita attorno ad un argomento oggi così discusso come quello del bullismo, affiancando alla realtà giurisprudenziale (che ormai da tempo ha dedicato molti sforzi volti alla tutela delle vittime), una visione psicologica che tenesse conto dell’interiorità tanto dei “bullizzati” quanto dei bulli.

 
Autori
 

Ileana Iandolo, avvocato del foro di Roma e componente della Commissione Famiglia e Minori del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Roma. Presidente dell’Associazione “Studio E.l.p.s- Servizi legali e psicologici”, associazione senza scopo di lucro che dal 2011 si occupa prevalentemente del diritto di famiglia con particolare riguardo alla tutela dei diritti dei minori, delle categorie deboli e meno abbienti. Co-titolare dello studio legale “I.B.F. & Partners” composto da avvocati, psicologi e commercialisti che utilizza da sempre un approccio integrato fra le varie figure professionali per la risoluzione e la gestione della crisi familiare. Curatore speciale del minore, co-autrice del volume “I diritti dei minori - Rassegna di normativa e giurisprudenza nazionale e sovranazionale” (NEU-Nuova Editrice Universitaria, 2015) è curatrice e coautrice del presente volume dedicato al bullismo.

Alberto Adamo, dal 2006 svolge attività di avvocato presso il proprio studio, approfondendo in particolare la branca penalistica del diritto. Durante questi anni matura una rilevante esperienza soprattutto nelle fattispecie concernenti le persone offese dai reati, divenendo nel contempo consulente legale di numerose società. Da molti anni collabora con l’associazione di consumatori “Codacons” (della quale è stato per 4 anni presidente regionale) presso la quale ha approfondito varie tematiche riguardanti le problematiche della cittadinanza. Presso la suddetta associazione, inoltre, ha fondato e diretto degli sportelli a rilevanza nazionale in tema di Stalking e di tutela degli artisti. Sino al 2009 ha coordinato e diretto l’attività di “Copalcons”, una associazione che si occupa di contrastare e segnalare alle competenti autorità le condot6 te di pubblicità ingannevole e le problematiche relative alla qualità dei prodotti immessi in commercio. Ha partecipato al progetto “Ritrovarsi per Ricostruire”, finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, gestito dal CIR (Centro Italiano Rifugiati) e dalla Croce Rossa Italiana. Membro della Camera Penale di Roma, ha collaborato alla redazione di vari protocolli di intesa con la Presidenza del Tribunale penale di Roma. In ultimo, è stato socio fondatore e vice-presidente dell’associazione “Obiettivo Cittadino”, organismo no profit con una forte caratterizzazione sociale.

Enrico Maria Bellucci, psicologo clinico e psicoterapeuta sistemico relazionale. Dopo aver svolto attività accademica per 10 anni durante i quali è stato cultore della materia negli ambiti di pedagogia generale, pedagogia della marginalità e della devianza minorile e psicologia delle tossicodipendenze, consegue il PhD in psicologia del lavoro e delle organizzazioni. Attualmente svolge attività clinica a Roma ed ai castelli romani.

Giuseppe Dante, è avvocato penalista e civilista iscritto all’Ordine degli Avvocati di Roma dal 1972. Come penalista, ha partecipato a processi che fanno parte della storia del nostro Paese (difensore di parte civile nel processo Moro contro le Brigate Rosse, difensore di importanti collaboratori di giustizia in numerosi processi di mafia), come civilista si è particolarmente dedicato al diritto di famiglia ed alla tutela dei minori. Relatore in numerosi convegni di studio, ha svolto una intensa attività didattica quale docente a contratto presso le Università di 7 Roma “Tor Vergata” e “La Sapienza”, l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano e gli Atenei di Pisa e di Siena. È stato altresì docente nei corsi nazionali di formazione del Penalista di II livello organizzati dall’Unione delle Camere Penali Italiane, nei corsi per l’iscrizione nelle liste dei difensori d’Ufficio organizzati da Ordini Professionali e Camere Penali. Già coordinatore dei corsi di procedura penale e docente nell’ambito del Seminario Giuridico Forense presso l’Ordine di Roma e della Scuola Forense del Lazio (fondazione istituita tra tutti gli Ordini del Lazio) fin dalla sua costituzione (1990) ha tenuto corsi di formazione per avvocati presso diversi Ordini Professionali e Camere Penali. Ha collaborato con la Scuola Superiore dell’Avvocatura istituita dal Consiglio Nazionale Forense. Negli ultimi anni si è particolarmente interessato al tema della gestione della collera, tenendo numerosi seminari per avvocati sul tema “l’Avvocato tra ingiustizia, indignazione e collera”. Da ultimo, ha iniziato a trattare il tema della gestione della collera al di fuori dell’ambito forense, tenendo conferenze sul tema della gestione della collera nella dinamica di coppia.

Diana de Longis, nel 2011 consegue l’abilitazione professionale e, dopo aver collaborato con diversi studi legali, dal 2014 svolge l’attività di avvocato presso il proprio studio. Negli anni ha acquisito una specifica ed approfondita conoscenza ed esperienza nel diritto penale con particolare riferimento ai delitti contro il patrimonio e contro le persone ed al diritto carcerario. Membro della Camera Penale di Roma, ha partecipato ad una commissione impegnata nella individuazione e risoluzione delle princi8 pali problematiche procedurali del Tribunale penale di Roma. Iscritta nell’elenco nazionale dei Difensori di Ufficio e nell’elenco del Patrocinio a Spese dello Stato, presta la propria attività in favore dei soggetti più deboli della società.

Marco Fedeli, avvocato del foro di Roma, si è laureato in giurisprudenza nel novembre 2006 presso l’Università di Roma “La Sapienza” con tesi in Diritto Penale dal titolo “La recidiva”, relatore il Prof. F. Ramacci. Nel corso della sua formazione ha maturato una significativa esperienza nei settori del diritto civile e del diritto amministrativo. Nell’anno 2015 ha frequentato con profitto il Corso di Specializzazione per Custode Giudiziario e Delegato alla Vendita presso l’Associazione Custodi Giudiziari di Roma, nonché il Corso di Abilitazione per Avvocato Mediatore presso la “S.P.F. Mediazione S.r.l.”, Ente di Formazione Accreditato Ministero della Giustizia. Negli anni ha sviluppato una lunga e significativa esperienza nell’ambito del diritto civile, nello specifico in materia di responsabilità civile e risarcimento del danno, diritto di famiglia, contrattualistica, locazione e diritto del lavoro.

Angela Viscosi, psicologa e psicoterapeuta ed esperta in Psicodiagnosi Rorschach, redattrice de La Notte Stellata, rivista online di psicologia e psicoterapia. Dal 2010 si occupa di progettazione e coordinamento di progetti nelle scuole con l’Associazione “Kairos Psicologia-Centro Clinico e di ricerca”..

   
   
   
 
 
Riceverai direttamente tutte le novità e le promozioni della NEU.
 
 
Il Nostro Centralino è operativo dal Lunedì al Venerdì: 09:30 - 19:00.
 
+39.335.8019989
 
   

© N E U - sede legale: Via Colonnello Tommaso Masala, 42 (RM) - Ph.: +39.335.8019989 - Infocarcere Soc. Coop. a r.l. P. IVA 08007151007
Copyright © Nuova Editrice Universitaria| engineered by ArDesign